Giovanni Colombo - Jazz Pianist - Music - www.giovannicolombo.com

 

BIOGRAFIA E CURRICULUM ARTISTICO

Giovanni Colombo consegue la Laurea in Pianoforte Jazz al Conservatorio "Luca Marenzio" di Brescia, nel 2011, con il massimo dei voti.
Nato a Treviglio, in provincia di Bergamo, nel 1985, inizia a suonare il pianoforte all'età di tre anni, sotto la guida del padre. Dal 1994 studia all'Accademia Musicale di Treviglio frequentando il corso di Pianoforte Principale con i M° Carlo Balzaretti, M° Vincenzo Culotta e M° Giordano Bruno Ferri.
Dal 2004 frequenta al conservatorio "L. Marenzio" di Brescia il corso universitario di Jazz, con i docenti Roberto Cipelli, Corrado Guarino, Giulio Visibelli e Sandro Gibellini.
In ambito classico, si perfeziona con il M° Carlo Balzaretti, seguendo svariate masterclass (Scuola diocesana di Musica di Brescia, 2004 e 2005). Ha partecipato ai Summer Jazz Workshop di Veneto Jazz 2006, della "New School University for Jazz and Contemporary Music" di New York, con Armen Donelian, Rory Stuart, Billy Harper e Kate Baker.
In ambito concertistico, si esibisce in diverse occasioni fin dall'infanzia, in manifestazioni e rassegne pubbliche, in trasmissioni tv e web-tv.
Ha sostenuto i concerti delle masterclass 2004 e 2005 del M° Carlo Balzaretti sul pianoforte Steinway Gran Coda appartenuto ad Arturo Benedetti Michelangeli. In occasione della masterclass 2005, ha partecipato alla prima esecuzione assoluta e registrazione discografica degli "Studi per pianoforte" del compositore Giancarlo Facchinetti. Si esibisce nel 2004, 2005, 2007 e 2008 (Theater Uri), in Svizzera Tedesca, come pianista solista, in recital con i pianisti locali Romed Aschwanden e Calogero Catavello.
Dal 2008 è tra i musicisti del festival "Le X Giornate" di Brescia e "Armonie sotto la Rocca" di Manerba del Garda, spesso in coppia con il pianista classico Cyrille Lehn; nel 2009 in uno spettacolo con la partecipazione di Cesare Picco; nel 2010 sempre con Cyrille Lehn è pianista nello spettacolo "In diretta da Casa Schumann" con Elio delle Storie tese e nel "Cappuccino ben temperato" con Ambra Angiolini e Pamela Villoresi. Tra gli artisti del festival ha inoltre collaborato con Andrea Faini, Fabio Larovere, Daniele Alberti, Pierangelo Taboni, Luciano Bertoli, Filippo Garlanda, Xavier Busatto.
Dal 2012 intraprende una stretta collaborazione con l'associazione Cieli Vibranti di Brescia, per la quale si esibisce in molteplici situazioni, quali festival, concerti, caffè letterari e rappresentazioni teatrali. Tra i festival da segnalare, "Acquadolce Summer Festival" (Pisogne 2012, 2013), "I volti del Romanino" (2013, 2014), "Il Ponte" (Gavardo, 2014, 2015) "Padernello Jazz Festival" (2014, 2015), "Suonami" (Brescia e Cremona, 2014, 2015, 2016), "Jazz and the City" (Brescia, 2015, 2016), "Caffè Letterario" a For-Art (2014, 2015, 2016).
Nel dicembre 2015 si esibisce al Teatro dal Verme in un'importante concerto per il centenario dalla nascita di Frank Sinatra, con la big band ed orchestra d'archi arrangiate da Paolo Favini e diretta dal M° Maurizio Dones, con la partecipazione di Raul Cremona, Klaus Bellavitis, Ronnie Jones e Valentina Naselli.

 


 

FORMAZIONI E PROGETTI

- Suona in formazione dal 2004 con musicisti conterranei; tra le collaborazioni da citare: Guido Bombardieri, Paolo Manzolini, Vittorio Marinoni, Silvia Infascelli.
- Dal 2006 è pianista nella "Swingaholics Big Band" - poi "JazzNow! Big Band" - di Nave (BS) diretta da Tullio Pernis.
- Nel 2007, è pianista nella Big Band del CdPM di Bergamo diretta da Sergio Orlandi.
- Dal 2008, in collaborazione con l'Associazione Soldano di Brescia, si esibisce in spettacoli di varie tipologie, quali il "Piano Duel" con il pianista improvvisatore Cyrille Lehn, o spettacoli didattici quali "Note in Blu" con l'attore Filippo Garlanda", ed altri format.
- Dal 2009 è pianista nel quartetto di Paolo Manzolini in un progetto elettrico tra jazz, funk e blues (con Nik Mazzucconi e Federico Duende).
- Dal 2012 è pianista nel sestetto del Jazz Club Bergamo.
- Nel 2012 fonda con Daniele Scaravelli (basso) e Paolo Zanaglio (batteria) "Three in one", un proprio trio, con richiami alle sonorità di Dave Weckl, Chick Corea e Michel Camilo.
- Dal 2012 è pianista per la formazione "Swinging Quartet", con Simone Salvi alla voce, in un tributo a Frank Sinatra.
- Nel 2013 per il Festival "I volti del Romanino", promosso dall'associazione Cieli Vibranti di Brescia, compone una serie di brani originali incisi in un disco del progetto Jazz on Romanino, con Matteo Lorito e Federico Donati.
- Dal 2015 è pianista nel coro gospel The Golden Guys diretto da Paola Milzani.

DIDATTICA

- Dal 2003 è insegnante di pianoforte all'’Accademia Musicale di Treviglio.
- Nel 2009 ha tenuto diverse lezioni-concerto sul jazz in istituti superiori nel progetto "Note in Blu" e "Learning Week" organizzate dall'Associazione Soldano di Brescia.
- Nel 2009 ha tenuto un laboratorio (storia del jazz e prassi esecutiva) per il progetto "Learning Week" per il Liceo Classico di Adro (BS).
- Nel 2015 ha tenuto un laboratorio (accompagnamento teatrale e improvvisazione) per il progetto "Learning Week" per l'IIS Marzoli di Palazzolo s/O. (BS), tramite l'Associazione Cieli Vibranti di Brescia.

DISCOGRAFIA

2005 - CD "Studi per pianoforte" di Giancarlo Facchinetti - Piano solo.
2013 - CD "Jazz on Romanino" - G. Colombo, M. Lorito, F. Donati.
2014 - CD "Waiting for the one" - Sugarpie and the Candymen (Irma Records)
2016 - CD "Gès" - di Piergiorgio Cinelli

COLLABORAZIONI CON GLI ARTISTI:

BASS: Daniele Scaravelli, Nik Mazzucconi, Marco Rottoli, Massimo Scoca, Marco Esposito, Sandro Massazza, Tonino De Sensi, Matteo Lorito, Marco Gamba, Stefano Brignardello, Alfredo Savoldelli, Mauro Sereno...
DRUMS: Vittorio Marinoni, Federico Duende, Federico Donati, Paolo Zanaglio, Paolo Pellegatti, Fabrizio Pintorno, Stefano Re, Marco Serra, Matteo Milesi, Filippo Sala, Alessio Pacifico, Milly Fanzaga...
SAX: Guido Bombardieri, Emilio Maciel, Alessio Palmieri, Paolo Favini, Roger Rota, Maurizio Moraschini, Joe La Viola, Fabiano Redolfi, Tullio Pernis, Gianni Alberti, Angelo Peli, Massimiliano Milesi, Claudio Miceli...
GUITARS: Paolo Manzolini, Tommaso Lando, Jacopo Delfini, Roberto Sannino, Michele Gentilini, Simone Trevisan, Alberto Cavenati...
SINGERS: Silvia Infascelli, Desirée De Silva, Simone Salvi, Massimo Guerini, Paola Milzani, Gabriella Mazza, Valentina Naselli, Laura Capretti, Elisa Rovida, Greta Caserta, Martina Cirillo, Serena Ferrara ...
OTHERS Elio de Le storie tese, Cyrille Lehn, Daniele Richiedei, Andrea Andreoli, Fabio Baù, Sergio Orlandi, Gigi Ghezzi, Cristian Bosio, Piergiorgio Cinelli, Pier Tironi...
ATTORI: Luciano Bertoli, Filippo Garlanda, Pamela Villoresi, Ambra Angiolini...

 


 

Giovanni Colombo, pianist, jazz pianist.

Born in Treviglio (BG) in 1985, Giovanni started to play the piano at the age of three, taught by his father. He immediately proved to have both ability and perfect pitch which helped in the development of his improvisational skills.
He started to play jazz more or less on a self-taught basis. During the first few years he learnt above all the classical standard jazz pieces, listening to records and reworking them in his own style on the piano.
Since 1994 he has studied with the Accademia musicale di Treviglio. He then commenced, in parallel to his jazz career, his classical piano studies, sitting for the pianoforte exams at the music Conservatory.
In the meantime he continues to perform both in public and on local television.
Through his connections with the Accademia di Treviglio he has appeared as a soloist in concert at the "Filodrammatici" Theatre and the Civic Centre in Treviglio.
He took part in the musical masterclass organised by the Scuola diocesana di Musica di Brescia, in July 2004 and 2005 under the auspices of M° Carlo Balzaretti, performing concerts on the Steinway full grand piano which originally belonged to Arturo Benedetti Michelangeli. Following the conclusion of the masterclass, in October 2004 he played again at Altdorf, Switzerland.
In May 2005 he again performed at Altdorf in a solo concert with extemporary jazz improvisations on classical themes. He continues with his concert work and performs in public venues and jazz clubs both as a soloist and in jazz bands ranging from trios to big bands.
Since 2004 he has attended the "L. Marenzio" music conservatory of Brescia, enrolled on a Three year experimental University jazz course taught by names such as Roberto Cipelli, Corrado Guarino and Sandro Gibellini.
He has also extended his talents further afield, and since 2003 has taught piano at the Accademia musicale di Treviglio.

 

Giovanni Colombo, pianist, jazz pianist.

Geboren in Bergamo, begann als dreijähriger Knabe bei seinem Vater mit dem Klavierspiel.
Anfangs spielte er Stücke ab Schallplatte, was ihm dank seines guten Gehörs bestens gelang. Es waren vorwiegend Jazz- und Big Band-Stücke.
Das klassische Musikstudium begann er 1994 an den Musik-akademien Treviglio und Osio Sotto, gab aber die Leidenschaft für Jazz nie auf. Autodidaktisch entwickelte er sich auf diesem Gebiet weiter. 2004 nahm er am Meisterkurs für Klaviertechnik und Interpretation bei Carlo Balzaretti in Brescia teil.
Zur Zeit studiert er bei ihm als Meisterschüler an der Musikakademie Treviglio. Ferner besucht er die Master Class für Jazz am Konservatorium "L. Marenzio", Brescia, bei Sandro Gibellini, Corrado Guarino und Roberto Cipelli. Seit 2003 ist er Dozent für Klavier in Treviglio und ein gefragter Pianist für Klassik und Jazz.